San Martino 2018

Si inizia la festa del santo patrono con la celeberrima porchetta cucinata dagli amici del gruppo Scià e Là. A quanto riferiscono le cronache i buongustai si sono molto divertiti e hanno apprezzato tutti i piatti della gastronomia dell’oratorio. La mattinata di domenica ha visto la chiesa gremita per la celebrazione della Messa, accompagnata dalla nostra sempre più valida corale,  da parte del nostro “vecchio” vicario Don Andrea Della Monica, che ha poi avuto modo di incontrare i suoi “vecchi” parrocchiani durante un affollato pranzo comunitario.

Il nostro santo protettore non ci ha fornito la tradizionale  Estate di san Martino, ma almeno ha tenuto lontano sia la pioggia sia il freddo, per cui il pomeriggio ha visto i volontari dell’oratorio preparare le caldarroste, le salamelle e il vin brulé.  Siamo stati allietati dalle risate dei nostri bambini che in salone assistevano numerosi allo spettacolo circense ideato per loro.

Al termine come da tradizione Onorio ha “declamato” i numeri vincenti della lotteria, che pubblicheremo in articolo apposito.

 

Social: